COVID-19 and Cancer Consortium Registry (CCC19)

Secondo i dati raccolti in un registro di pazienti affetti da cancro e COVID-19, l'età avanzata, le scarse condizioni generali e la progressione del cancro erano fortemente associati ad un aumento della mortalità.

Primi risultati di un registro globale che raccoglie pazienti con cancro e COVID-19

Secondo i dati raccolti in un registro di pazienti affetti da cancro e COVID-19, l'età avanzata, le scarse condizioni generali e la progressione del cancro erano fortemente associati ad un aumento della mortalità, soprattutto all'interno di sottogruppi di pazienti ricoverati in terapia intensiva e/o che richiedevano l'intubazione.

Jeremy L. Warner (Vanderbilt-Ingram Cancer Center, USA) ha presentato i risultati iniziali del COVID-19 and Cancer Consortium Registry (CCC19). Gli effetti della COVID-19 sui pazienti affetti da cancro sono poco conosciuti. Attualmente, i rapporti pubblicati sono limitati da piccole coorti di pazienti e da mancanza di rapporti sistematici. Questo registro reale che raccoglie i dati di tutti gli istituti aiuterà ad affrontare le questioni specifiche che riguardano i pazienti affetti da cancro.
Il CCC19 ha inserito il suo primo paziente il 17 marzo 2020 e, al momento in cui si scrive questo rapporto, ha incluso 928 casi da 104 istituti. Il 50% dei pazienti registrati era di sesso maschile, l'età media era di 66 anni e, da notare, il 30% aveva più di 75 anni. Inoltre, il 50% era bianco, il 16% afroamericano e il 16% ispanico, il che riflette una presenza minoritaria più elevata rispetto ai dati del censimento. Il 39% era in trattamento antitumorale, mentre il 43% aveva un cancro attivo e misurabile.

Il follow-up mediano dei pazienti era di 21 giorni. 121 (13%) pazienti sono morti in questo periodo. I dati iniziali indicano che i fattori associati in modo indipendente all'aumento della mortalità nel modello prognostico erano: il sesso maschile (17% è morto), essere un ex fumatore (20% è morto), avere 75 anni o più (25% è morto), avere un cancro attivo stabile o rispondente (15% è morto), avere un cancro attivo in progressione (25%) e avere un indice ECOG Performance Status di 2 o superiore (35% è morto). È interessante notare che il fatto di avere 75 anni o più o di avere uno stato ECOG-PS pari o superiore a 2 era un particolare fattore di rischio per i ricoverati in terapia intensiva (rispettivamente il 54% o il 68% è morto) e per i pazienti intubati (rispettivamente il 59% o l'85% è morto). Tutti i decessi si sono verificati entro 30 giorni dalla diagnosi di COVID-19.
Sebbene questa analisi iniziale indichi alcune importanti tendenze da seguire, sono necessari un campione più ampio e un follow-up più lungo per comprendere appieno l'impatto della COVID-19 nel tempo su specifici sottoinsiemi di pazienti affetti da cancro.

 


Fonte: Warner JL et al, Data from the COVID-19 and Cancer Consortium (CCC19) examining mortality and severe illness among patients with cancer who have contracted COVID-19, and use of azithromycin and hydroxychloroquine. ASCO Virtual Meeting, 29-31 May 2020, Abstract LBA110.

Esanum is an online network for approved doctors

Esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

Esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

Esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

Esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.