Lo studio CASPIAN sul tumore del polmone

L'aggiunta di tremelimumab alla chemioterapia di prima linea con durvalumab e platino non ha dimostrato un miglioramento statisticamente significativo della sopravvivenza nei pazienti ES-SCLC.

ES-SCLC: tremelimumab + durvalumab + chemioterapia manca l'endpoint

L'aggiunta di tremelimumab alla chemioterapia di prima linea basata su durvalumab e platino non ha dimostrato un miglioramento statisticamente significativo della sopravvivenza globale nei pazienti con carcinoma polmonare a piccole cellule in stadio esteso (ES-SCLC), mancando l'endpoint co-primario dello studio CASPIAN di fase 3.

Presentato dal Prof. Luis Paz-Ares (Hospital 12 de Octubre, Madrid, Spagna), questo è stato il primo rapporto del terzo braccio di studio CASPIAN, in cui  tremelimumab, anticorpo monoclonale che inibisce CTLA-4 (Cytotoxic T-Lymphocyte Antigen 4) è stato aggiunto al durvalumab, inibitore del checkpoint PD-L1 (Programmed Death-Ligand 1, ligando di morte cellulare programmata-1), in aggiunta alla chemioterapia standard.
Il CASPIAN ha randomizzato 805 pazienti individuando 3 bracci di trattamento: durvalumab + tremelimumab + etoposide cisplatino/carboplatino (EP) (n=268), EP da solo (n=269), durvalumab + EP (n=268). L'endpoint primario dello studio era la sopravvivenza globale (OS, overall survival). Gli endpoint secondari includevano la sopravvivenza senza progressione (PFS, progression free survival), il tasso di risposta obiettiva (objective response rate - ORR), la sicurezza e la tollerabilità. I risultati di CASPIAN riportati in precedenza per l'ultimo dei 2 bracci di trattamento hanno mostrato che, dopo un follow-up mediano di 14,2 mesi, l'aggiunta del durvalumab ha migliorato la OS mediana a 13,0 mesi contro i 10,3 mesi con il solo EP (HR 0,73; 95% CI 0,59-0,91; P=0,0047) [2]. Di conseguenza, nel marzo 2020, la FDA ha approvato il durvalumab in combinazione con l'EP come terapia di prima linea per l'ES-SCLC.

Nella presentazione attuale, dopo un follow-up mediano di 25,1 mesi, la OS mediana era di 12,9 mesi tra i pazienti che hanno assunto durvalumab + EP rispetto a 10,5 mesi per quelli che hanno assunto EP da soli (HR 0,75; 95% CI 0,62-0,91; P=0,0032), a pieno sostegno del rapporto iniziale. Da notare che il disegno dello studio ha permesso l'uso di carboplatino o cisplatino; i dati della OS hanno favorito il durvalumab indipendentemente dal fatto che sia stato usato il carboplatino (HR 0,79; 95% CI 0,63-0,98) o il cisplatino (HR 0,67; 95% CI 0,46-0,97).
«È importante notare che la separazione tra le curve sembra essere osservata nel tempo e, in effetti, la sopravvivenza a 2 anni migliora dal 14% dei partecipanti nel braccio di controllo al 22% nel braccio sperimentale. L'entità del beneficio è molto simile e molto consistente in tutti i sottogruppi di pazienti analizzati, compresi quelli trattati con cisplatino o quelli con metastasi epatiche o cerebrali», ha detto il Prof. Paz-Ares.
Tuttavia, il terzo braccio dello studio che ha testato il blocco del doppio checkpoint con tremelimumab + durvalumab + EP non ha soddisfatto la soglia di significatività statistica prefissata (P≤0,0418). La sopravvivenza globale per questa combinazione era di 10,4 mesi contro 10,5 mesi per il solo EP (HR 0,82; 95% CI 0,68-1,00; P=0,0451). I tassi di sopravvivenza della OS a 18 mesi erano del 32,0% nel braccio durvalumab + EP, del 30,7% nel gruppo tremelimumab + durvalumab + EP e del 24,8% nella coorte EP; a 24 mesi, questi tassi erano rispettivamente del 22,2%, 23,4% e 14,4%.
La PFS mediana è stata di 4,9 mesi per il braccio tremelimumab + durvalumab + EP rispetto a 5,4 mesi per il braccio EP (HR 0,84; 95% CI 0,70-1,01). L'ORR confermato e la durata mediana della risposta sono stati rispettivamente del 58,4% e di 5,2 mesi nel gruppo tremelimumab + durvalumab + EP rispetto al 58,0% e a 5,1 mesi per il braccio EP.

Gli eventi relativi alla sicurezza sono stati coerenti con gli eventi avversi noti associati ai farmaci. Le percentuali di eventi avversi di grado 3-4 e di eventi avversi gravi sono state rispettivamente del 70,3% e del 45,5% nel braccio tremelimumab + durvalumab + EP, del 62,3% e del 32,1% nel braccio durvalumab + EP, e del 62,8% e del 36,5% nel gruppo EP. Gli eventi avversi che hanno portato all'interruzione del trattamento si sono verificati nel 21,4% dei pazienti nel braccio tremelimumab + durvalumab + EP, nel 10,2% nel gruppo durvalumab + EP e nel 9,4% nella coorte EP. I decessi correlati al trattamento sono stati 12 nel braccio tremelimumab + durvalumab + EP, 6 nel braccio durvalumab + EP e 2 nel braccio EP. In conclusione, il rapporto rischio-beneficio ha favorito il trattamento con durvalumab + EP, senza tremelimumab, per il trattamento in pazienti ES-SCLC.

 


Fonti: Paz-Ares LG, et al. Durvalumab ± tremelimumab + platinum-etoposide in first-line extensive-stage SCLC (ES-SCLC): Updated Results from the phase III CASPIAN study. ASCO Virtual Meeting, 29-31 May 2020, Abstract 9002.
Paz-Ares LG, et al. Durvalumab plus platinum-etoposide versus platinum-etoposide in first-line treatment of extensive-stage small-cell lung cancer (CASPIAN): a randomized, controlled, open-label, phase 3 trial. Lancet. 2019;394(10212):1929-1939.

Esanum is an online network for approved doctors

Esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

Esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

Esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

Esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.