Nuovo farmaco per pazienti con tumore renale/VHL

Presentati i risultati di un trial di fase 2 su MK-6482, il nuovo inibitore del fattore inducibile da ipossia 2-alfa, nel carcinoma delle cellule renali associato alla malattia di von Hippel-Lindau.

Presentati al meeting ASCO 2020 i risultati di uno studio sulla molecola MK-6482

Il Prof. Eric Jonasch (University of Texas MD Anderson Cancer Center) ha presentato i risultati di un trial di fase 2 su MK-6482, il nuovo inibitore del fattore inducibile da ipossia 2-alfa ((hypoxia-inducible factor 2-alpha, HIF-2α), nel carcinoma delle cellule renali associato alla malattia di von Hippel-Lindau.

Lo studio di fase 2 ha arruolato 61 pazienti con malattia di von Hippel-Lindau (VHL) e masse renali (RCC, renal cell carcinoma). I pazienti hanno assunto MK-6482 per via orale una volta al giorno fino alla progressione della malattia, alla tossicità inaccettabile o alla decisione dello sperimentatore o del paziente di ritirarsi dallo studio. La dimensione del tumore è stata valutata al momento dello screening e successivamente ogni 12 settimane. Nessun paziente aveva una malattia progressiva in trattamento e 58 pazienti (95,1%) sono ancora in trattamento.

Lo studio ha raggiunto il suo endpoint primario e ha mostrato un tasso di risposta oggettivo nei tumori RCC per RECIST in base a una revisione indipendente. Il tasso di risposta confermato è stato del 27,9%. Considerando anche gli 8 pazienti con risposta non confermata, il tasso di risposta obiettivo è stato del 41,0%. Inoltre, l'86,9% dei pazienti ha avuto una diminuzione delle dimensioni delle lesioni target. Il tempo mediano di risposta è stato di 5,5 mesi.
La maggior parte degli eventi avversi correlati al trattamento sono stati di grado 1 o 2 in termini di gravità. Gli eventi avversi di grado 3 si sono verificati nel 9,8% dei pazienti. Non sono stati riportati eventi avversi di grado 4 o 5 correlati al trattamento. Gli eventi avversi più comuni sono stati anemia (86,9%), stanchezza (57,4%), cefalea (36,1%), vertigini (31,1%) e nausea (24,6%). L'anemia è stata gestita in modo sicuro con iniezioni di eritropoietina a lunga durata d'azione.

 


Fonte: Jonasch E, et al. Phase II study of the oral HIF-2α inhibitor MK-6482 for Von Hippel-Lindau disease-associated renal cell carcinoma. ASCO Virtual Meeting, 29-31 May 2020, Abstract 5003.

Esanum is an online network for approved doctors

Esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

Esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

Esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

Esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.