La gravidanza aumenta il rischio di malattie cardiache

Avere figli può aumentare per le donne la possibilità di future malattie cardiache o ictus

Secondo uno studio pubblicato sull'European Journal of Preventive Cardiology la gravidanza e il parto sono associati ad un rischio maggiore del 14% di malattie cardiache e ictus rispetto a chi non ha figli. La buona notizia è che le donne possono fare molto per prevenire le malattie cardiovascolari. La gravidanza può essere un buon momento per sbarazzarsi delle cattive abitudini di vita.

Molti studi hanno dimostrato che gli aspetti riproduttivi possono influire in età avanzata sulla salute delle donne. Negli ultimi anni, diversi elementi, quali la gravidanza, il parto, l'età al primo parto e il parto prematuro, hanno dimostrato di svolgere un ruolo importante nella progressione di malattie che si verificano prevalentemente o esclusivamente nelle donne. Molti studi hanno già indicato che le fluttuazioni dei livelli di ormoni sessuali possono svolgere un ruolo nell'eziologia delle patologie cardiovascolari. Durante la gravidanza il cambiamento delle proprietà funzionali vascolari, del volume del sangue, della frequenza cardiaca, dello stress ossidativo e di altri fattori gestazionali può esercitare effetti a breve e potenzialmente a lungo termine sul sistema cardiovascolare. Inoltre, i cambiamenti nello stile di vita, ad esempio, l'aumento dell'apporto energetico e la riduzione della durata e dell'intensità dell'attività fisica, possono anche influenzare la salute materna nella vita futura.

Un team di ricerca cinese ha condotto una revisione sistematica e una meta-analisi degli attuali studi di coorte disponibili per quantificare l'associazione tra parità e rischio di patologie cardiovascolari. Gli autori hanno raccolto dati da tutto il mondo. Sono stati analizzati i dati di 3.089.929 donne, di cui 150.512 hanno sviluppato malattie cardiache o ictus durante un follow-up medio di 6-52 anni. L'analisi complessiva ha identificato una significativa associazione tra il parto e il rischio di malattie cardiovascolari. Le donne che avevano partorito avevano una probabilità maggiore del 14% di sviluppare malattie cardiache o ictus rispetto a quelle che non avevano mai partorito.

Lo studio sottolinea la complessità dei meccanismi alla base delle associazioni osservate. "La gravidanza può portare a infiammazioni nel corpo e all'accumulo di grasso intorno all'addome, nel sangue e nelle arterie. Questi cambiamenti potrebbero avere effetti permanenti sul sistema cardiovascolare, portando ad un maggior rischio di cuore e ictus in età avanzata" - ha detto il Dr. Dongming Wang, autore dello studio.


Fonti: ESC Press Office
Li W, Ruan W, Lu Z, Wang D. Parity and risk of maternal cardiovascular disease: A dose-response meta-analysis of cohort studies. Eur J Prev Cardiol. 2018 Dec 19:2047487318818265. doi: 10.1177/2047487318818265.

esanum is an online network for approved doctors

esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.