La nascita dell’ecocardiografia

Le prime osservazioni sugli ultrasuoni risalgono al 1794, quando Spallanzani dimostrò che i pipistrelli usavano gli ultrasuoni per orientarsi nel volo notturno. Nel 1880 furono gettate le basi fisiche su cui poggia l’odierna ecografia grazie alla scoperta da parte di Jaques e Pierre Curie dell’effetto piezoelettrico.

Inge Edler ed Hellmuth Hertz, pionieri nell’uso degli ultrasuoni in cardiologia

Le prime osservazioni sugli ultrasuoni risalgono al 1794, quando Spallanzani dimostrò che i pipistrelli usavano gli ultrasuoni per orientarsi nel volo notturno attraverso il rilevamento degli echi di ritorno prodotti dagli ostacoli ambientali. Nel 1880 furono gettate le basi fisiche su cui poggia l’odierna ecografia grazie alla scoperta da parte di Jaques e Pierre Curie dell’effetto piezoelettrico.

I rilevatori oceanici ultrasonici dei fondi marini furono sviluppati nel corso della Seconda Guerra Mondiale e furono utili nel tracciare la rotta degli ubiquitari sottomarini tedeschi. Il principio attirò l’attenzione del Dr. Inge Edler (1911-2001) riguardo alla sua potenziale applicazione nella visualizzazione delle strutture cardiache. Egli era già consapevole del suo nel tentativo di localizzare i tumori cerebrali.

Cercando di raggiungere questo scopo, chiese al fisico Carl Hellmuth Hertz (1920-1990) di condurre insieme delle ricerche. Il progetto ebbe inizio con un SONAR (Sound Navigation and Ranging) preso in prestito da un cantiere navale locale e con il Dr. Hertz che registrava gli echi del suo stesso cuore. Queste prime osservazioni suscitarono un interesse tale che Edler ed Hertz progettarono insieme una versione modificata dello strumento affittato, ed in seguito convinsero una ditta di strumenti elettronici medici a costruirne un prototipo. Questo fu chiamato riflessoscopio ultrasonico, e per molti anni servì da strumento per l’esplorazione degli echi cardiaci e la loro genesi. Il loro primo report comparve nel 1954 e riguardò la registrazione continua dei movimenti delle pareti cardiache.

Due anni dopo, Edler ed Hertz descrissero il quadro cardiografico con ultrasuoni nelle malattie valvolari mitraliche. Essi pensavano di aver registrato gli echi provenienti dalla parete atriale sinistra e che i vari pattern di queste registrazioni fossero sufficientemente distinte da permettere a loro di diagnosticare la presenza della stenosi mitralica. Ulteriori studi rivelarono che gli echi, in realtà, provenivano dal lembo anteriore della valvola mitralica. Edler, prima da solo e dopo insieme ai suoi colleghi, proseguì gli studi anatomici e fisiologici che dovevano servire ad identificare l’origine dei vari tipi di eco. Nel 1961 essi riportarono uno studio sperimentale che condusse ad una appropriata definizione dei movimenti delle valvole aortiche e mitraliche.
Sebbene fossero passati solo pochi anni tra questo ultimo studio di Edler ed il suo primo articolo del 1954, in questo arco di tempo, la nuova tecnica catturò l’interesse di molti ricercatori europei.


Fonte: Storia della medicina - www.storiadellamedicina.net.

esanum is an online network for approved doctors

esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.