esanum is an online network for approved doctors

esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.

Le noci e l’incidenza di sette patologie cardiache

Il consumo di frutta a guscio è un ottimo alleato nel prevenire alcune patologie cardiache

Un recente lavoro condotto da ricercatori svedesi ha messo in relazione l’assunzione di noci e sette diverse patologie: l’infarto miocardico acuto (fatale e non fatale), l’insufficienza cardiaca, la fibrillazione atriale, la stenosi della valvola aortica, l’aneurisma dell'aorta addominale, l’ictus e l’emorragia cerebrale.
 
Il consumo regolare di noci può avere benefici sul sistema cardiovascolare migliorando i livelli di lipidi nel sangue e la funzione endoteliale, riducendo il rischio di aumento di peso ed avendo effetti antiossidanti e antinfiammatori. Diversi studi hanno già indagato la relazione inversamente proporzionale esistente tra consumo di noci e morti per malattia cardiovascolare, ictus e coronaropatie. Poco si sapeva sulla possibile relazione con infarto miocardico, insufficienza cardiaca, fibrillazione atriale, stenosi della valvola aortica e aneurisma dell'aorta addominale.
Uno studio osservazionale pubblicato su "Heart" ha valutato il ruolo potenziale del consumo di frutta a guscio nel prevenire le morti legate a malattia cardiaca e le eventuali specifiche associazioni con alcune patologie. Sono stati usati i dati di due studi di coorte basati sulla popolazione di adulti svedesi. L’analisi è stata condotta su 61.364 soggetti (32.911 uomini e 28.453 donne) di età compresa tra 45-83 anni.

In questo ampio studio si è osservata per la prima volta un'associazione inversa tra consumo di noci e fibrillazione atriale, invariata anche dopo aggiustamento statistico per più fattori di rischio. Il consumo di noci ≥3 volte/settimana è stato associato a un rischio ridotto del 18% di fibrillazione atriale. Dopo aggiustamento solo per età e sesso si sono invece osservate associazioni inverse tra consumo di noci e rischio di infarto miocardico non fatale, insufficienza cardiaca e aneurisma dell'aorta addominale. Tuttavia, l'aggiustamento per altri fattori di rischio le attenuava, persistendo solo un'associazione non lineare con l’insufficienza cardiaca. Nessuna associazione si è notata col rischio di infarto miocardico fatale, di stenosi della valvola aortica, di ictus e di emorragia cerebrale.

Trattandosi di uno studio osservazionale non si può escludere la possibilità che le associazioni riscontrate siano dovute a fattori confondenti non presi in considerazione. I partecipanti che frequentemente consumavano noci, ad esempio, probabilmente adottavano anche stili di vita sani e avevano quindi meno fattori di rischio rispetto ai non consumatori di noci. Tuttavia, i risultati suggeriscono che il consumo di noci o i fattori associati a questo comportamento nutrizionale possono avere un ruolo nel ridurre il rischio di fibrillazione atriale e, potenzialmente, di insufficienza cardiaca.


Fonte: Larsson SC, Drca N, Björck M, Bäck M, Wolk A. Nut consumption and incidence of seven cardiovascular diseases. Heart. 2018 Apr 16. pii: heartjnl-2017-312819. doi: 10.1136/heartjnl-2017-312819. [Epub ahead of print]