L’uso inappropriato degli antibiotici nelle bronchioliti

Negli USA un quarto dei bambini con bronchiolite virale è trattato con antibiotici

Uno studio ha evidenziato che negli Stati Uniti al 25% dei bambini al di sotto dei 2 anni affetti da bronchiolite viene prescritta in pronto soccorso una terapia antibiotica. Una maggiore aderenza alle linee guida internazionali e politiche per il miglioramento della qualità nei dipartimenti di emergenza potrebbe far scendere la percentuale al 6%, come dimostrato da un piano d’azione sviluppato in alcuni ospedali.

La bronchiolite virale acuta è un importante problema sanitario in tutto il mondo. Si tratta della più comune infezione delle vie respiratorie inferiori tra i bambini che hanno meno di 2 anni. Negli Stati Uniti, la bronchiolite è la principale causa di ospedalizzazione nel primo anno di vita.
Sono state pubblicate diverse linee guida per la bronchiolite basate sull'evidenza, che sottolineano la necessità di evitare trattamenti e indagini inutili. Poiché i bambini con bronchiolite hanno un basso rischio (<1%) di infezione batterica invasiva, le linee guida dell'American Academy of Pediatrics (AAP), pubblicate nel 2006 e riviste nel 2014, raccomandano di non effettuare trattamenti antibiotici di routine nei bambini senza infezione batterica documentata.

Uno studio recente ha cercato di effettuare una valutazione della percentuale di diagnosi pediatriche di bronchiolite cui sono stati prescritti antibiotici tra il 2007 e il 2015. I dati sono stati raccolti dal National Hospital Ambulatory Medical Care Survey (NHAMCS), un'indagine statistica nazionale che si svolge ogni anno su circa 300.000 visite in 300 dipartimenti di emergenza selezionati casualmente. Lo studio ha incluso tutti i bambini di età <2 anni con una diagnosi di bronchiolite  L'età media era di 8 mesi. La maggior parte di questi pazienti sono stati valutati in ospedali non universitari e non pediatrici.
Al 25,6% dei pazienti è stato prescritto un antibiotico. Le penicilline (37,9%) e i macrolidi (37,7%) sono state le classi di antibiotici più comunemente prescritte.
L'uso di antibiotici per la bronchiolite è presumibilmente motivato dalla preoccupazione per una concomitante infezione batterica. Tuttavia, in questo ampio campione rappresentativo due terzi dei pazienti cui sono stati somministrati antibiotici non avevano una diagnosi di infezione batterica associata. Ancora più sorprendente è che tra i neonati con bronchiolite che non erano clinicamente compromessi, al punto da poter essere mandati a casa dal pronto soccorso con una prescrizione antibiotica, più del 70% non aveva una co-infezione batterica documentata.
Dato che il rischio di infezione batterica invasiva è ben al di sotto dell'1% tra i bambini con sindrome virale, come la bronchiolite, la sovraprescrizione può essere ridotta in modo sicuro.

L'uso inutile di antibiotici rimane un problema importante. A causa dei rischi associati ad eventi farmacologici avversi, alterazioni del microbioma ospite e l'emergere di resistenze batteriche, la riduzione dell'uso eccessivo di antibiotici per il trattamento della bronchiolite dovrebbe essere una priorità. Secondo il team di ricerca sono necessarie iniziative multicomponente di miglioramento della qualità, in particolare negli ospedali non universitari e non pediatrici.


Fonte: Papenburg J, Fontela PS, Freitas RR, Burstein B. Inappropriate Antibiotic Prescribing for Acute Bronchiolitis in US Emergency Departments, 2007-2015. J Pediatric Infect Dis Soc. 2019 Jan 17. doi: 10.1093/jpids/piy131.

esanum is an online network for approved doctors

esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.