Reazioni allergiche dopo il vaccino anti-COVID

Un rapporto recente riassume le caratteristiche cliniche ed epidemiologiche dei casi di reazioni allergiche, comprese le reazioni anafilattiche, dopo la prima dose di vaccino Pfizer-BioNTech.

Il report dei CDC sulle reazioni allergiche successive al vaccino anti-COVID di Pfizer-BioNTech

Un rapporto recente dei CDC - Centers for Disease Control and Prevention - riassume le caratteristiche cliniche ed epidemiologiche dei casi di reazioni allergiche, comprese le reazioni anafilattiche, dopo la somministrazione della prima dose di vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 tra il 14 e il 23 dicembre 2020 negli Stati Uniti. CDC ha fatto considerazioni cliniche provvisorie aggiornate per l'uso dei vaccini mRNA COVID-19 attualmente autorizzati negli Stati Uniti e considerazioni provvisorie per la preparazione alla potenziale gestione dell'anafilassi.

L'11 dicembre 2020 la Food and Drug Administration (FDA) ha rilasciato un'autorizzazione all'uso d'emergenza per il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19. Le dosi iniziali sono state raccomandate per il personale sanitario e per i residenti delle strutture di assistenza a lungo termine. Al 23 dicembre 2020, negli Stati Uniti sono state somministrate 1.893.360 prime dosi di vaccino Pfizer-BioNTech (donne 1.177.527 dosi, uomini 648.327 dosi, sesso non segnalato 67.506 dosi). Al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) sono stati segnalati 4.393 (0,2%) eventi avversi dopo la somministrazione del vaccino.
Tra questi, sulla base della descrizione dei segni e dei sintomi, 175 segnalazioni sono state identificate per un'ulteriore verifica in quanto possibili casi di reazione allergica grave, inclusa l'anafilassi. Di queste, 21 segnalazioni hanno soddisfatto i criteri di definizione dei casi di anafilassi della Brighton Collaboration, corrispondenti a un tasso iniziale stimato di 11,1 casi per milione di dosi somministrate. Tutti i rapporti erano di livello 1 o 2 di Brighton. L'età media delle persone con anafilassi era di 40 anni (range = 27-60 anni), e 19 (90%) casi si sono verificati nelle donne. L'intervallo mediano tra la somministrazione del vaccino e l'insorgenza del sintomo era di 13 minuti: 15 (71%) pazienti entro 15 minuti, 3 (14%) entro 15-30 minuti e 3 (14%) dopo 30 minuti. In 19 dei 21 (90%) casi, i pazienti sono stati trattati con epinefrina. Quattro (19%) pazienti sono stati ricoverati in ospedale (di cui tre in terapia intensiva), e 17 (81%) sono stati trattati in un reparto di emergenza. Al momento della stesura del rapporto si sa che 20 pazienti (95%) sono stati dimessi. Non è stato segnalato alcun decesso per anafilassi dopo somministrazione del vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19. 17 (81%) dei 21 pazienti con anafilassi avevano una storia documentata di allergie o reazioni allergiche. 7 (33%) pazienti in passato avevano già avuto un episodio di anafilassi, tra questi un paziente dopo la somministrazione di un vaccino antirabbico e un altro dopo un vaccino antinfluenzale. Non è stato osservato alcun raggruppamento geografico di casi di anafilassi, e i casi si sono verificati dopo la somministrazione di dosi provenienti da lotti differenti di vaccino.

Durante lo stesso periodo, il sistema VAERS ha identificato 83 casi di reazione allergica non-anafilattica dopo la vaccinazione Pfizer-BioNTech con insorgenza dei sintomi entro la finestra di rischio di 0-1 giorno, 72 (87%) dei quali sono stati classificati come non gravi. L'età media dei pazienti era di 43 anni (range = 18-65 anni), e 75 (90%) erano donne. L'intervallo mediano tra la somministrazione del vaccino e l'insorgenza dei sintomi era di 12 minuti. Per 56 pazienti (67%), è stata documentata una storia passata di allergie o reazioni allergiche .

Sulla base di questo monitoraggio precoce, nonostante i limiti del rapporto (ad esempio il sistema usato per raccogliere le segnalazioni, che essendo un sistema di auto-segnalazione è soggetto a diversi errori, in primis la sottodenuncia), l'anafilassi dopo il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 sembra essere un evento raro. Tuttavia, al momento i dati disponibili sono limitati. CDC e FDA continueranno a raccogliere dati per migliorare il monitoraggio dell'anafilassi tra i destinatari dei vaccini anti-COVID.

 


Fonte: CDC. Allergic Reactions Including Anaphylaxis After Receipt of the First Dose of Pfizer-BioNTech COVID-19 Vaccine — United States, December 14–23, 2020. MMWR Morb Mortal Wkly Rep. ePub: 6 January 2021. DOI: http://dx.doi.org/10.15585/mmwr.mm7002e1

Esanum is an online network for approved doctors

Esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors have the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice.

Esanum ist ein Online-Netzwerk für approbierte Ärzte

Esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen. Diskussionen umfassen sowohl Fälle und Beobachtungen aus der Praxis, als auch Neuigkeiten und Entwicklungen aus dem medizinischen Alltag.

Esanum est un réseau en ligne pour les médecins agréés

Esanum est un réseau social pour les médecins. Rejoignez la communauté et partagez votre expérience avec vos confrères. Actualités santé, comptes-rendus d'études scientifiques et congrès médicaux : retrouvez toute l'actualité de votre spécialité médicale sur esanum.